FANDOM


Loris Capirossi
Loris Capirossi.jpg
Nome: Loris
Cognome: Capirossi
Data di Nascita: 04/04/1973
Luogo di nascita: Castel San Pietro Terme, Bologna, Italia
Cittadinanza: Italiana
Numero utilizzato:

65

58 (nel suo ultimo gran premio. In omaggio della scomparsa di Marco Simoncelli)

Stagioni: 6 (5 nel team ufficiale)
Esordio: 2003 nel GP del Giappone
GP disputati: 95
GP vinti: 6
Podi: 23
Punti ottenuti: 889
Pole Position: 8
Giro veloce: 8

Loris Capirossi è un pilota motociclistico italiano, ritiratosi dalla carriera agonistica.

Nella sua carriera ha vinto 2 volte nella classe 125 nel 1990 e nel 1991, e una volta nella classe 250 nel 1998. È soprannominato Capirex.

Capirossi è senza dubbio uno dei personaggi più importanti dell'avventura Ducati in MotoGP. Oltre ad aver ottenuto il podio alla prima gara d'esordio con la Desmosedici, ha ottenuto dopo pochi gran premi anche la prima vittoria, nella classe regina. Il 15 giugno 2003, infatti, Loris Capirossi ha portato sul gradino più alto del podio la Ducati, aprendo così un epoca gloriosa per la rossa che ha avuto il suo apice con la vittoria del campionato costruttori e squadre nel 2007.

Carriera

Esordi

Capirossi inizia la sua carriera a quattro anni su moto da fuoristrada. Sin da subito dimostra grande talento e nella guida e preparazione del mezzo. Nel 1987 inizia a correre in pista, con una Honda NS125, arrivando sesto nel Campionato italiano Sport Production.

L'anno successivo arriva nono nel campionato Italiano 125 GP in sella a una Mancini e nel 1989 si rivela un promettente talento con la Honda nel campionato Europeo classe 125. Si piazza al quarto posto assoluto, conquistando quattro gare.

Esordì nel motomondiale nel 1990, nella classe 125, in sella ad una Honda RS125R del team Pileri. Al suo esordio sorprende tutti vincendo il titolo piloti con tre vittorie, tre secondi posti, due terzi posti e 182 punti nella classifica generale. È tutt'ora il più giovane pilota ad aver conquistato il titolo iridato nella storia del Motomondiale.

L'anno successivo vince il suo secondo titolo piloti in 125 con lo stesso team. Vince in maniera ancora più netta: 5 gran premi, cinque secondi posti, due terzi posti cinque pole position e 200 punti nella classifica finale.

Il titolo nella 250 e primi anni in classe 500

Nel 1992 passa alla classe 250, con la Honda. In questa stagione ottiene soli 27 punti e la dodicesima posizione finale.

L'anno seguente fu più competitivo grazie ad una moto ufficiale: è arrivato primo in tre gare e ha perso il titolo all'ultima corsa per soli quattro punti rispetto a Tetsuya Harada, a causa di un fuori pista causato da una scelta errata degli pneumatici. Nel corso della stagione ha ottenuto anche quattro secondi posti e sette pole position.

Nel 1994 si aggiudicò quattro corse. A poche gare dalla fine, quando sembrava ancora in lizza per il titolo, incappò in una grave caduta che gli procurò la frattura di un polso e condizionò pesantemente le ultime gare rimaste. Concluse l'anno in terza posizione con 199 punti. Nel corso della stagione ottenne anche due secondi posti, tre terzi posti e cinque pole position.

Nel 1995 decise di passa nella classe 500 con una Honda NSR 500. In quell'anno ottenne solo un podio, classificandosi alla fine sesto con 108 punti. L'anno successivo passò alla Yamaha, con cui vinse la sua prima gara nella 500. Non riuscì però a essere mai in lizza per il titolo e di conseguenza scelse di tornare in 250.

Con la scuderia Aprilia arrivò sesto nel 1997 con 116 punti, ottenendo tre terzi posti e una pole position.

Vinse il titolo l'anno successivo con 224 punti. All'ultima curva dell'ultimo giro del Gran Premio decisivo, quello d'Argentina, Loris fece un'entrata decisa ad Harada, in quell'occasione più lento, incappando in un inevitabile contatto dalla quale l'italiano ebbe la meglio; Capirossi era così campione del mondo. in seguito il pilota giapponese lo accusò di comportamento antisportivo in pista.

In particolare, Harada sostenne che Capirossi fece di tutto per farlo cadere al fine di vincere il titolo mondiale. Con la stessa accusa l'Aprilia interruppe bruscamente il contratto che la legava a Capirossi anche per l'anno successivo. La casa di Noale venne successivamente citata in causa e tutto si risolse con una lunga questione legale alla fine della quale il pilota italiano venne dichiarato innocente e non vennero presi provvedimenti nei suoi confronti, confermando la classifica finale che lo vedeva campione del mondo. L'Aprilia dovette inoltre riconoscergli una cifra pari a 1,5 milioni di euro per chiudere la controversia. Nel corso della stagione ottenne anche quattro secondi posti, tre terzi posti e otto pole position.

Questo portò il pilota a gareggiare con la Honda RS250RW del team Elf Axo Honda Gresini di Fausto Gresini nel 1999.

Nel 1999 chiude terzo con 209 punti, ottenendo tre vittorie, due secondi posti, quattro terzi posti e due pole position.

Motociclette utilizzate

Stagione Competizione Modello Team Immagine Posizione Punti
2003 MotoGP Desmosedici GP3 Ducati Marlboro Team
Ducati GP3 2003 1.jpg
177
2004 MotoGP Desmosedici GP4 Ducati Marlboro Team
Ducati Desmosedici GP4.jpg
117
2005 MotoGP Desmosedici GP5 Ducati Marlboro Team
0029 ducati gp5 2005 002.jpg
157
2006 MotoGP Desmosedici GP6 Ducati Marlboro Team
0046 ducati gp6 2006 003.jpg
229
2007 MotoGP Desmosedici GP7 Ducati Marlboro Team
0073 ducati gp7 2007 05.jpg
166
2011 MotoGP Desmosedici GP11 Pramac Racing Team
DUCATI PRAMAC DESMOSEDICI GP11 SAT.jpg
17° 43

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale